2017

cropped-sc17.jpgLa 17a Summer Compilation vuole allargare gli orizzonti, sì, ma restare radicata in un territorio pop di successo che abbia nei grandi nomi il punto di forza del repertorio.

Certo una grande mano la danno artisti del calibro di Liam Gallagher, Kasabian, Phoenix, Imagine Dragons, Sean Paul, che quest’anno propongono successi di notevole spessore, ma è anche l’anno in cui riconferme e nuove formazioni si mescolano creando un’interessante omogeneità.

Le prime arrivano dai DNCE affiancati da Nicky Minaj, The Chainsmokers, PNAU, Clean Bandit e Parov Stelar; le seconde portano il nome di Ofenbach, Portugal. The Man, Day Wave, Kita Alexander, REYNA, la giovanissima Sigrid e gli italiani TheGiornalisti (comunque già forti dal successo invernale di Completamente).

È l’estate in cui torna a riaffacciarsi, dopo qualche anno passato a zoppicare, il concetto di “tormentone” grazie proprio ai TheGiornalisti con la loro Riccione, a Symphony dei Clean Bandit o Something just like this nella quale The Chainsmokers hanno subappaltato la voce di Chris Martin dei Coldplay. È anche l’anno dello “sforna-hit” Jax Jones che, coadiuvato da una sfacciata Demi Lovato, si presenta al pubblico più giovane con il ritmo incalzante di Instructions.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: